Associazione San Marcellino

L’Associazione San Marcellino

Promozione della dignità umana, accoglienza delle persone senza dimora

 

Un centro di ascolto con un centinaio di contatti giornalieri, due accoglienze notturne anche per donne, tre comunità di cui una per donne, circa quindici alloggi assistiti, cinque laboratori di educazione al lavoro, due mense collegate, due centri diurni, un ambulatorio medico, una équipe di strada e altre attività di sostegno e avvicinamento alla strada anche notturno e invernale.

Metodo dell'Associazione San Marcellino Onlus, Genova

Accoglienza, gradualità, riconoscimento delle differenze.

 

Dopo diversi anni di lavoro e riflessione possiamo dire che essere senza dimora è il risultato di una serie di fattori (per ognuno diversi), che hanno portato le persone ad una situazione di grossa conflittualità ed alla conseguente impossibilità di avere una propria situazione sociale ed affettiva. Le problematiche emergenti, sono diverse: la casa, il lavoro, la salute, l’isolamento sociale, l’abbandono.

Accanto all’offerta dei servizi si è andato quindi affiancando il tentativo di organizzare interventi che consentano alle persone di rileggere l’esperienza, cercando così di aprire per ognuno una possibilità di dialogo e di riflessione personale.

La disponibilità all’ascolto e al dialogo è la strada che abbiamo intrapreso.

 

San Marcellino si muove nel vasto orizzonte dell’Apostolato sociale dei Gesuiti nel mondo ed attinge dalla spiritualità ignaziana la sua ispirazione, concretamente articolata nelle più diverse situazioni delle persone sulla strada e di coloro che le accolgono.

Nel tempo ha elaborato una metodologia che mira a costruire percorsi per il miglioramento della qualità della vita delle persone accolte, attraverso un accompagnamento personalizzato, dove ognuno possa sentirsi accettato e riconosciuto non tanto per i bisogni che presenta ma per le qualità che esprime, fino a rendere la diversità una risorsa. Questo obiettivo si fonda sulla certezza che ogni uomo ha dentro di sé quanto gli serve per potere condurre una vita piena di significato e di realizzazioni, aiutato ed accompagnato, quando occorre, in un processo formativo di scoperta e riconoscimento.

Stile dell'Associazione San Marcellino Onlus, Genova
Spiritualità dell'Associazione San Marcellino Onlus, Genova

La relazione personale con i poveri e l’impegno prioritario della comunità a loro favore

 

La nostra Organizzazione, nata nel 1945 è legata alla presenza dei gesuiti a Genova in particolare alla residenza della Chiesa del Gesù, costruita dai gesuiti nel 600 proprio nel centro della nostra città. Un padre di questa comunità e, dopo una ventina d’anni un secondo, sensibili alle diverse forme di povertà che avevano potuto incontrare nel loro ministero, avevano dato continuità a questa opera che, in origine, si chiamava “la Messa del Povero”. Questa loro sensibilità era stata poi accolta ed appoggiata dai Superiori. Ma dopo il Concilio Vaticano II e la 32ma Congregazione Generale dei Gesuiti, negli anni 70 si incomincia a parlare più esplicitamente di Apostolato Sociale, cioè di uno stile di intervento proprio dei gesuiti vicini ai poveri nelle più diverse situazioni di povertà del mondo intero.